Per il PD è meglio la scissione

Il PD è nato nel 2007 quando il partito di Berlusconi rappresentava circa il 25% dell’elettorato e minacciava di fare la riforma della legge elettorale concedendo un premio di maggioranza alla list

admin – Gio, 16/02/2017 – 15:18

Piano del traffico per la viabilità nella marina di Torre Lapillo frazione di Porto Cesareo

Al Sig. Prefetto di Lecce
Al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti - Roma
Al Presidente della Regione Puglia
Al Presidente dell’Amministrazione provinciale Lecce

admin – Mer, 25/01/2017 – 17:47

Ricetta vegliese purciddruzzi e cartiddrate

Ricetta vegliese purciddruzzi e cartiddrate

1)Trovare i seguenti ingredienti per creare l’impasto

    1 Kg di farina tipo 00
    1 tazzina di olio d’oliva
    1/2 tazzina di alcool
    1/2 tazzina di vino bianco

admin – Gio, 22/12/2016 – 14:01

RED - Reddito di Dignità

admin – Dom, 06/11/2016 – 15:49

NO A RENZI IL DEMOLITORE

Il governo Renzi è stato il peggiore governo della prima e della seconda repubblica.
Infatti ha distrutto:

  • lo statuto dei lavoratori perché i padroni possono licenziare quando vogliono;
  • la scuola pubblica perché ha stravolto i criteri oggettivi per l’assunzione del personale precario;
  • il risparmio che è tutelato dalla Costituzione in quanto il fondo di riserva garantito dalle banche è insufficiente a coprire un eventuale fallimento di più banche;
admin – Mer, 28/09/2016 – 12:52

Viabilità a Torre Lapillo: nuova lettera a Gabellone

AL PRESIDENTE DELL’AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LECCE
Tramite e-mail: presidenza@provincia.le.it
Riferimento a vostra nota prot. n. 46341 del 5-9-2016

p.c. AL SIG. PREFETTO DI LECCE
p.c. AL PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA
p.c. AL SINDACO DEL COMUNE DI PORTO CESAREO
p.c. AL SINDACO DEL COMUNE DI VEGLIE
tramite e-mail

OGGETTO: Viabilità nella marina di Torre Lapillo frazione di Porto Cesareo

admin – Ven, 09/09/2016 – 21:26

Viabilità nella marina di Torre Lapillo frazione di Porto Cesareo

Al sig. prefetto di Lecce
Al presidente della Regione Puglia
Al presidente dell’Amministrazione provinciale Lecce
Al sig. Sindaco del Comune di Porto Cesareo
Al Sig. Sindaco del Comune di Veglie

OGGETTO: viabilità nella marina di Torre Lapillo frazione di Porto Cesareo

Raccomandata anticipata via e-mail

Il 15 agosto 1999 il sottoscritto ha chiesto, tra l’altro, all’amministrazione provinciale di Lecce:
1) di realizzare un rondò sull’intersezione della strada provinciale 110 Veglie Torre Lapillo con la strada provinciale 359 (ex strada statale 174) Avetrana Nardò;

admin – Ven, 19/08/2016 – 19:44

Riforma pensionistica senza banche e a costo zero per l'INPS

Gli Organi di informazione del 15 giugno 2016 hanno dato un grande rilievo alla riforma pensionistica che il governo intende attuare con la prossima legge di stabilità.
A parere dello scrivente si può creare flessibilità pensionistica a costo zero per le casse dell’Inps e senza scomodare le banche.
Innanzitutto si calcola la pensione secondo le norme introdotta dalla legge Fornero; poi si moltiplica la pensione annua lorda così ottenuta per il numero degli anni mancanti rispetto alla speranza di vita media.

admin – Sab, 18/06/2016 – 10:52

Strada statale 7 ter Lecce Taranto – proposta di nuovo percorso

A tutti i parlamentari del Salento tramite e-mail
A tutti i consiglieri regionali del Salento tramite e-mail
Al Ministro delle Infrastrutture Del Rio Roma tramite e-mail
Al Presidente della provincia di Lecce tramite e-mail
Al sindaco di Lecce tramite e-mail
Al sindaco di Novoli tramite e-mail

OGGETTO : Strada statale 7 ter Lecce Taranto – proposta di nuovo percorso - dr. Pietro CALCAGNILE

admin – Sab, 07/05/2016 – 12:47

Il Parlamento approvi una legge per tutelare il risparmio

L'art. 47 della Costituzione italiana afferma che la Repubblica incoraggia e tutela il risparmio. Non credo che ciò avvenga. Innanzitutto appare evidente che il risparmiatore non è invogliato a depositare i propri risparmi in quanto gli istituti di credito non concedono interessi anzi lo Stato ha introdotto nuove tasse per coloro che depositano i propri risparmi in banca oppure alle Poste.

admin – Sab, 19/12/2015 – 17:39

Occorre una legge per regolarizzare i prezzi al consumo

Finché la proprietà delle industrie di trasformazione era italiana il problema della differenza tra prezzo al consumo e prezzo alla produzione non si poneva.
Adesso che le industrie italiane sono passate nelle mani degli industriali stranieri che preferiscono comprare il prodotto nei paesi dove costa di meno, anche se il prodotto viene venduto come se fosse italiano ad un prezzo eccessivo rispetto al prezzo di acquisto, è necessario che il Parlamento italiano si interessi del problema.

admin – Ven, 13/11/2015 – 14:48

Referendum contro la riforma scolastica Renzi - Giannini

Si avvisano i cittadini che si stanno raccogliendo le firme contro la riforma scolastica voluta dal Governo Renzi nonostante le contestazioni degli insegnanti.
Coloro che sono interessati all’abrogazione della legge possono firmare presso tutti i municipi di residenza.
La Costituzione italiana permette ai cittadini di correggere gli errori commessi dai parlamentari eletti con una legge dichiarata incostituzionale dalla Corte Costituzionale.
I cittadini italiani non possono sopportare una legge che crea corruzione ed ingiustizie manifeste.

Veglie,11-8-2015

admin – Mar, 11/08/2015 – 12:51

Uva cardinale di Guagnano

admin – Sab, 01/08/2015 – 02:55

Criteri oggettivi nella scelta dei docenti

Ai parlamentari di Camera e Senato

OGGETTO: Art. 3 del d.p.r. 8-3-1999 n. 275 – comma 79 – approvato recentemente al Senato

“ Il dirigente scolastico formula la proposta di incarico in coerenza con il piano dell’offerta formativa. Sono valorizzati il curriculum, le esperienze e le competenze professionali e possono essere svolti colloqui. La trasparenza e la pubblicità dei criteri adottati, degli incarichi conferiti e dei curricula dei docenti sono assicurate attraverso la pubblicazione nel sito Internet dell’istituzione scolastica.”

admin – Mar, 30/06/2015 – 12:46

Lo Spirito Santo su Renzi

Ho letto su di un quotidiano a tiratura nazionale che le assunzioni del personale precario della Scuola dovrebbero essere effettuate da un organo collegiale composto dal preside, da 2 professori, da 2 genitori e da 1 studente: non c’è peggiore sordo di chi non vuol sentire!

admin – Mer, 17/06/2015 – 15:33